Storia

Dove tutto ha avuto inizio.

Via Milano, Parma

È il 16 aprile 1974,
due uomini camminano veloci, passi scaltri che hanno ben chiara la direzione. Per loro è un giorno felice, di quelli che ti fanno tremare le gambe. Si fermano davanti alla porta della loro nuova carpenteria metallica, piccola ma dalle grandi ambizioni.
Gian Franco Magnani Dotti e Angelo Dondi entrano nella loro nuova azienda. Amici e colleghi di vecchia data, qualcuno potrebbe dire che Gian Franco e Angelo non sapevano cosa sarebbe successo da quel momento, ma loro lo sapevano.
Come lo sapevano?
Riuscivano a guardare avanti pur mantenendo i piedi ben saldi a terra.

Dove tutto è continuato.

Via Campanini, Parma

1° Agosto 1985. Qualcuno ha scritto che la nave è sicura nel porto ma che non è per questo che sono fatte le navi. Nel ’95 la svolta: con l’uscita di Angelo Dondi, Simona, la figlia di Gian Franco, e Michele suo cugino, entrano in società.
Simona in azienda era già presente da alcuni anni, “perché la gavetta doveva essere fatta”. Era stata la prima impiegata della DOMA con un solo computer, di quelli che sembrano centri di controllo. Michele invece era all’ufficio tecnico, forte della sua esperienza nel mondo metalmeccanico.
Sotto la guida di Gian Franco, che gli insegnerà cosa vuol dire essere un imprenditore, Simona e Michele iniziano ad investire nelle nuove tecnologie con uno sguardo al futuro.

Dove siamo ora.

Via Botteri, Parma

1° gennaio 1998. Un terzo trasferimento con l’obiettivo di non fermarsi, di poter continuare a guardare avanti insieme ai propri clienti e a quelli che avrebbero acquisito.
L’Azienda investe, cresce e si struttura, una famiglia ancora più grande: 30 dipendenti in un’area di oltre 3600 mq.
Mattia, il figlio di Simona, entra a fare parte dell’Azienda. È la terza generazione che inizia a farsi le ossa mettendo a disposizione le conoscenze dei suoi studi. Non ha paura di quello che sarà. Si è preparato.
La sua è una scelta spontanea guidata da una consapevolezza: non capita a tutti l’opportunità di amare quel che si fa.

Dove tutto ha avuto inizio.

Via Milano, Parma

È il 16 aprile 1974,
due uomini camminano veloci, passi scaltri che hanno ben chiara la direzione. Per loro è un giorno felice, di quelli che ti fanno tremare le gambe. Si fermano davanti alla porta della loro nuova carpenteria metallica, piccola ma dalle grandi ambizioni.
Gian Franco Magnani Dotti e Angelo Dondi entrano nella loro nuova azienda. Amici e colleghi di vecchia data, qualcuno potrebbe dire che Gian Franco e Angelo non sapevano cosa sarebbe successo da quel momento, ma loro lo sapevano.
Come lo sapevano?
Riuscivano a guardare avanti pur mantenendo i piedi ben saldi a terra.

Dove tutto è continuato.

Via Campanini, Parma

1° Agosto 1985. Qualcuno ha scritto che la nave è sicura nel porto ma che non è per questo che sono fatte le navi. Nel ’95 la svolta: con l’uscita di Angelo Dondi, Simona, la figlia di Gian Franco, e Michele suo cugino, entrano in società.
Simona in azienda era già presente da alcuni anni, “perché la gavetta doveva essere fatta”. Era stata la prima impiegata della DOMA con un solo computer, di quelli che sembrano centri di controllo. Michele invece era all’ufficio tecnico, forte della sua esperienza nel mondo metalmeccanico.
Sotto la guida di Gian Franco, che gli insegnerà cosa vuol dire essere un imprenditore, Simona e Michele iniziano ad investire nelle nuove tecnologie con uno sguardo al futuro.

Dove siamo ora.

Via Botteri, Parma

1° gennaio 1998. Un terzo trasferimento con l’obiettivo di non fermarsi, di poter continuare a guardare avanti insieme ai propri clienti e a quelli che avrebbero acquisito.
L’Azienda investe, cresce e si struttura, una famiglia ancora più grande: 30 dipendenti in un’area di oltre 3600 mq.
Mattia, il figlio di Simona, entra a fare parte dell’Azienda. È la terza generazione che inizia a farsi le ossa mettendo a disposizione le conoscenze dei suoi studi. Non ha paura di quello che sarà. Si è preparato.
La sua è una scelta spontanea guidata da una consapevolezza: non capita a tutti l’opportunità di amare quel che si fa.

Mio padre ha sempre avuto una visione che guardava al futuro, ha sempre avuto la capacità di far crescere l’azienda, e le persone.

Simona Dotti Magnani

Cosa ci distingue.

L’utilizzo di sistemi operativi innovativi, ci consente di seguire l’intero processo produttivo offrendo un supporto costante al cliente.

All’interno di uno spazio lavorativo di 4000 mq, mettiamo a disposizione dei nostri clienti un servizio customizzato dalle fasi di consulenza allo sviluppo e realizzazione del prodotto: solo così siamo in grado di garantire produzioni di qualità, studiate in ogni dettaglio.

Il nostro ufficio tecnico è composto da un team specializzato di operatori che si occupa di programmazione, nesting e di lavorazioni concernenti macchine a controllo numerico.

  • Consulenza
  • Elaborazione disegno tecnico
  • Produzione
  • Consegna

0
Anni di attività
0
Dipendenti
0
Medaglie d'oro
0
Clienti nel 2019